terme

Monsummano Terme: soggiorni relax a contatto con la natura!

Monsummano Terme è conosciuto per le valli che lo circondano e soprattutto per le sorgenti termali che attirano numerosi turisti ogni anno.

I sentieri che attraversano i borghi caratteristici della zona e che testimoniano la tradizione contadina del luogo, i tipici mulini ad acqua che regalano un po’ di fascino in più alla valle, unito ai percorsi benessere che rigenerano il corpo e la mente, rendono Monsummano Terme la meta ideale per la tua vacanza.

Le bellezze di Monsummano Terme

Il paese di Monsummano Terme offre numerose attrazioni turistiche, esempio di un passato storico importante, tra musei, chiese, architetture civili e castelli. Ciò che rende però unico questo luogo sono le sorgenti termali, rinomate per il loro potere curativo e rigenerativo.

In particolare la grotta Giusti, situata nella periferia della cittadina, è lo stabilimento termale più conosciuto e rinomato della zona. Le sue sorgenti d’acqua hanno proprietà curative che donano benessere ed alleviano disturbi e problemi legati a diverse patologie.

La grotta dei Parlanti, attualmente in fase di rinnovamento, è una sorgente termale situata nel comune di Monsummano Terme leggermente più piccola della grotta Giusti. La grotta è alimentata da una sorgente di acqua di 33° circa e il suo impiego risulta essere particolarmente efficace per curare problematiche connesse a disturbi di diversa entità.

monsummano-terme-2

monsummano-terme-3

Un soggiorno immerso nella natura

Se il tuo obiettivo è trascorrere un soggiorno in relax e a contatto con la natura, Monsummano Terme è la risposta giusta. Infatti il paese, oltre ad essere caratterizzato da numerose sorgenti termali, è circondato da valli che lo rendono il posto ideale per dedicarsi ad attività che si coniugano perfettamente con lo spirito del tuo soggiorno: il relax, il riposo e il contatto con la natura.

La Valdinievole è ricca di percorsi e sentieri immersi nel verde che potrai percorrere scegliendo tra diverse soluzioni: a piedi, in mountain bike o a cavallo. Inoltre, i percorsi hanno un diverso grado di difficoltà e potrai scegliere in base alla tua preparazione quale cammino affrontare.

Sentieri e percorsi che si immergono nei boschi della valle e dai quali potrai osservare una vasta vegetazione, le ninfee, l’iris giallo, ulivi e boschi di castagni! La zona è molto rinomata anche per esemplari animali protetti, in particolare aironi, che spesso decidono di mostrarsi agli avventurieri che passeggiano nella valle.

Ne sono un esempio l’airone bianco, cenerino, guardabuoi, maggiore e rosso, la nitticora, la sgarza ciuffetto e la garzetta. Inoltre nella zona più umida della valle, la zona del Padule di Fucecchio, il clima perfetto permette agli appassionati di birdwatching di osservare esemplari di uccelli che trovano nella valle il loro habitat ideale.

Inoltre il Padule di Fucecchio è protagonista di una festa organizzata nel mese di maggio, nata per ricordare il passato e le tradizioni che interessano l’intera zona: dalla cucina tipica alla produzione di canestri e delle scope in saggina, un’erba tipica della palude. In occasione della festa è possibile visitare gratuitamente l’intera area protetta con guide ambientali esperte.